Sezione salto di blocchi

Ultimo aggiornamento: 17-09-2021

PAGOPA

PagoPA/MyPay: il sistema per i pagamenti verso il Comune di Ostuni

MyPay è il portale della Regione Puglia che consente di effettuare, tramite i Prestatori di servizi di pagamento (Psp) aderenti, pagamenti verso Enti locali e Pubbliche amministrazioni del territorio.
I pagamenti a favore del Comune di Ostuni possono quindi essere effettuati attraverso il portale, utilizzando carte di credito, carte prepagate o tramite proprio conto corrente. In base al Psp prescelto possono essere addebitate spese/commissioni.

Il portale MyPay colloquia con la piattaforma digitale nazionale PagoPA, realizzata dall’Agenzia per l’Italia digitale - AgID, che è stata creata per i pagamenti verso le Pubbliche amministrazioni.

Se sei in possesso di un avviso di pagamento compila il form Avviso di Pagamento nei campi che vengono richiesti o procedi al pagamento online autenticandoti con SPID attraverso la voce "Accedi". Avrai a disposizione un’area nella quale potrai trovare l’elenco ed i dettagli di tutti i pagamenti dovuti ed effettuati verso il Comune di Ostuni e gli enti della pubblica amministrazione.

Puoi procedere al pagamento online anche collegandoti al tuo Internet Banking, attraverso la sezione Bollette PAGOPA o dal tuo smartphone con una app di pagamento (la app della tua banca, Satispay, SisalPay, ecc), inquadrando il QR Code per completare direttamente il pagamento. Non si possono utilizzare usare le app generiche di lettura dei QR Code, perché non sono in grado di effettuare operazioni di pagamento.

Se non sei in possesso di un avviso di pagamento ma vuoi fare un pagamento spontaneo, ossia un versamento per determinati servizi, vai alla sezione Altre tipologie di pagamento e seleziona il tipo di pagamento che intendi effettuare. L'elenco dei "dovuti" che possono essere pagati è in continuo aggiornamento.

Puoi effettuare i tuoi pagamenti con carta di credito, carta prepagata e pago in conto.

Per il "pago in conto" cerca la tua banca scorrendo l'elenco delle banche abilitate. Per ogni istituto bancario viene riportata la commissione applicata. Se non trovi il tuo PSP o la tua banca fra quelli elencati è probabile che la tua banca abbia aderito a PagoPA attraverso il servizio CBILL. Per verificare la presenza della propria banca su Cbill utilizzare il sito https://www.cbill.it/. Si rinvia al sito http://www.cbill.it/come-pagare per le istruzioni per il pagamento su tale servizio.

Non disponi di pc e non vuoi operare in modalità online? Nessun problema!

Puoi ricorrere a Punti “fisici” abilitati:

  • le tabaccherie con circuito Banca 5 (tutte le tabaccherie convenzionate sono su https://www.banca5.com/trova);
  • i punti vendita SisalPay, LIS Paga (Lottomatica);
  • gli sportelli bancari;
  • gli sportelli postali (utilizzando il bollettino postale PA)
  • È possibile utilizzare il servizio CBILL e pagare con pagoPA anche tramite un qualsiasi sportello ATM o cassa automatica. Alcune banche richiedono che tale servizio venga richiesto dal cliente, altrimenti non è attivo: quindi è importante richiederlo prima di tentare il pagamento mediante ATM. Individuato uno sportello ATM, selezionare la voce Ricariche o Pagamenti (in base al tipo di ATM), quindi scegliere il circuito CBILL, e scegliere la voce “Nuovo Pagamento”. A questo punto, come per i pagamenti Direttamente OnLine con Home Banking, si può cercare l’Ente Creditore, oppure inserire il codice CBILL presente sull’avviso di pagamento pagoPA, si inserisce il codice IUV di 18 caratteri e quindi si può pagare. Ricordati di ritirare la ricevuta.